AAVV

AAVV
La piccola antologia degli orrori

Nella notte calda di inizio estate l’aria è attraversata da fili sottili e appiccicosi. Te li trovi sulla faccia e sei costretto a passarti le mani per toglierteli almeno dagli occhi.
Sono ragni neonati. Lasciano cadere nel vuoto...