Fanucci Editore

Sara D'Amario
Un cuore XXL

Mi chiamano tutti Zucchero, sono alto un metro e sessantasette, peso novantuno chili, suono la tromba e vado benissimo in matematica. Insieme a Gas e Soda sono sulla corriera che ci porta da Ceresole a Torino, per il primo giorno di liceo. Siamo...

Philip K. Dick
Guaritore galattico

Già suo padre, prima di lui, era stato un guaritore di vasi. E così anche lui guariva vasi, e a dire il vero qualsiasi manufatto di ceramica risalente ai Vecchi Tempi, prima della guerra, quando ancora non tutti gli oggetti erano fatti...

Anthony McGowan
Diario di un superciccio

Martedì 5 settembre
“Fine della discussione: o vai dalla nutrizionista oppure per le prossime vacanze fili al CiccioCamp.” Mia mamma mette quasi paura, a volte. Non paura tipo zombie, ma paura tipo uno strato di ghiaccio...

Rosanna Rubino
Tony Tormenta

Nebraska, usa, settembre 2012
La strada è una sottile linea bianca che taglia in due campi di ulivi e distese di lecci, inclina lungo il corso del fiume e poi punta dritta sulla valle di Mammoth Rock. La mia bici vola giù in...

Larissa Ione
Il cavaliere letale

«Non è compito mio farti stare meglio dopo quello che hai fatto, Regan.» Le parole di Thanatos le piovvero addosso come pugni, ma lei non indietreggiò. «Hai mai voluto non prendere la via di fuga più facile?...

Sherrilyn Kenyon
L'eternità della notte

«Buon compleanno, Agrippina» disse Valerius Magno appoggiando un’unica rosa rossa ai piedi della statua di marmo che occupava un posto speciale in casa sua. Non era nulla in confronto al posto speciale che quella donna aveva occupato...

Alessandro Gatti e Lucia Vaccarino
La scoperta del Polveregno

Parigi comparve all’improvviso, oltre il finestrino. Un complicato mosaico di strade e di palazzi oltre la striscia grigia dell’autostrada. Julie lasciò che il suo sguardo si perdesse per un attimo in quella distesa infinita di...

Sherrilyn Kenyon
Le colpe della notte

Columbus, università del Mississippi
Era morta. Il cuore di Melissa batteva per l’adrenalina, mentre correva per raggiungere Grossnickle Hall e mettersi al sicuro. Due ore prima era stata così sciocca da dire ai suoi amici...