Leggereditore

Stephanie Bond
Quattro cuori e un matrimonio

Annabelle Coakley sollevò il panino che aveva già addentato per far posto alla pila di documenti che teneva in mano Michaela, la sua assistente, e si passò la cornetta del telefono da un orecchio all’altro. «Mi...

Tara Sivec
Seduzione deliziosa

Ciao, mi chiamo Claire Morgan e non desidero avere figli. Per tutte le donne che la pensano come me: è solo una mia impressione o sembra anche a voi di trovarvi a un incontro degli Alcolisti anonimi, ogni volta che qualcuno scopre che non...

Lara Adrian
La signora della passione

Ascalona, Regno di Gerusalemme
Maggio 1192
Silenziosa e buia, la notte era scesa sul deserto come spesso velluto nero, un manto di complicità per la figura snella che si muoveva con grazia felina lungo il labirinto di vicoli che...

Maya Banks
L’ora della verità

Aveva sperato che se la notte si fosse ubriacato a sufficienza avrebbe dormito per tutto il giorno successivo. Invece i suoi occhi si aprirono di colpo alle otto di mattina, e la luce del sole gli bruciò le retine. Ethan Kelly si portò...

Lora Leigh
Piacere colpevole

«Fottuto bastardo traditore!»
Marty Mathews fissò il suo superiore, il capo divisione Vince Deerfield, cercando di nascondere la sorpresa, poi lanciò sulla scrivania il sostanzioso dossier su Khalid el Hamid-Mustafa....

S.C. Stephens
Il frutto proibito

Dire che stavo facendo il viaggio in macchina più lungo della mia vita non aveva molto senso, dato che, fino ad allora, non avevo mai percorso più di cento chilometri fuori dai confini della mia città natale. Ma quello era un...

Lisa Kleypas
Un regalo d’amore

Dicembre 1875
Boston
«Entra.» Aprendo la porta d’ingresso con un gesto enfatico, Hale fece segno a Jason di precederlo in casa sua. L’amico lo seguì nell’atrio, apprezzando il magnifico arredamento...

Valentina F.
You and me

Entrai in libreria trafelata. «Li ha comprati da lei» esordii poggiando i libri sul bancone della cassa. La signora Giulia, proprietaria del negozio, si tolse gli occhiali che aveva sul naso e mi guardò. I suoi occhi nocciola ebbero...