Marsilio Editori

Enrico Remmert
La guerra dei Murazzi

Accanto a me balla un giapponese. Potrebbe anche essere un cinese o un coreano o chi lo sa, qualunque altro abitante del pianeta dai lineamenti orientali, ma a giudicare dai vestiti sono quasi sicura che sia un giapponese. Non dai suoi vestiti,...

Ninni Schulman
Rispondi se mi senti

Se Bodil Sanner avesse saputo che quello era il loro ultimo quarto d’ora insieme, forse avrebbe detto qualcosa in più. Invece rimase accanto al lavello, in vestaglia e calzettoni di lana, ad armeggiare con la salsiccia, la busta di zuppa...

Kjell Ola Dahl
L'angelo nero

Era disteso di schiena, le gambe divaricate e le braccia lungo i fianchi. Portava scarpe stringate di colore beige, un paio di jeans chiari, camicia a righe bianche e blu e giacca scura. Un braccio e una spalla erano nascosti dalla panca, che si...

Eka Kurniawan
La bellezza è una ferita

Il pomeriggio di un fine settimana di marzo Dewi Ayu risorse dopo ventun anni che era morta. Un pastorello, svegliato dal suo sonnellino sotto un frangipani, si pisciò addosso e strillò, e le sue quattro pecore scapparono in tutte le...

Massimo Cotto
Rock Therapy. Rimedi in forma di canzone per ogni malanno o situazione

Mal d’amore
Siamo stati tutti innamorati. Di qualcuno o qualcosa, di un ideale, una donna, un uomo, un sogno impossibile. E spesso abbiamo usato la canzone come antidoto al mal d’amore. La musica senza l’amore sarebbe come la...

Laura Pugno
Sirene

Samuel salì sulla piattaforma che sovrastava le vasche e aprì uno degli armadietti. Si tolse la tuta col logo western standard della yakuza – una y stilizzata in un cerchio enso, che sembrava tracciata col sangue – e indoss...

Arne Dahl
Il tempo del male

Sui pioppi le foglie tremano. Lo sente anche se corre come non ha mai fatto attraverso quell’erba che gli arriva al petto.
Appena prima che il prato si allarghi il fruscio si fa particolarmente intenso. Lui si arresta. D’un tratto...

Francesco Nicodemo
Disinformazia. La comunicazione al tempo dei social media

Le verità di fatto di Frédéric Martel Gli scrittori e i giornalisti della mia generazione si stropicciano gli occhi quando sentono parlare di fake news o di alternative facts, si stupiscono quando la rivista «Time»...