Marsilio Editori

Rocco Familiari
Per interposta persona

Lo provava il gran numero di studenti, per lo più studentesse, presenti alle mie lezioni, sebbene la materia che insegnavo non fosse obbligatoria.
A quell’epoca, la fine degli anni Sessanta del secolo scorso – vale a dire un...

Bill Emmott
Il destino dell'Occidente

Che la battaglia abbia inizio
Un liberale è un uomo di mentalità troppo aperta per poter difendere la sua posizione in una discussione. robert frost, 1874-1963

Oggi in Occidente il liberalismo in senso classico è...

Alessandro Canale
Il controsgobbo

Pompieri e toreri sulla Roma-Fiumicino
1988
Quando aveva visto Paco tirare fuori dalla tasca della divisa un pacchetto di Milde Sorte, e non solo accendersene una ma mettersi a offrirle al resto della batteria, a Mortaretto era venuto il...

Walter Lucius
La farfalla nell'uragano

Farah Hafez posò la catenina con il ciondolo d’argento accanto al bracciale di pelle nera e ai tre anelli d’argento. Guardò negli occhi azzurro pallido il suo ri!esso nudo sullo specchio e passò le dita sulle tante...

Josep Puig
La vita senza Sara Amat

Nascondino
Un calendario. Per prima cosa ho bisogno di un calendario del 1981 che mi permetta di orientarmi. E in particolare di uno del mese di agosto. O, meglio, di uno del periodo compreso tra la fine di agosto e i primi di settembre, gli...

Violetta Bellocchio
Mi chiamo Sara, vuol dire principessa

1983
La prima cosa che facevo, quando arrivavo in città, era andare in piazza della Lupa a guardare la statua della lupa di Roma. Mi sedevo lì sotto e dicevo, la lupa. Non lo dicevo a voce alta: muovevo le labbra e basta. La lupa...

Angelo Scola
Postcristianesimo? Il malessere e le speranze dell’Occidente

Transizione e travaglio
Il contesto sociale, politico ed economico in cui versa la nostra società appare segnato più dall’incertezza e dalla sfiducia che dallo slancio vitale proprio di chi tende a una meta...

Maja Lunde
La storia delle api

Tao
Distretto 242, Shirong, Sichuan, 2098
Come uccelli troppo cresciuti ci tenevamo in equilibrio ognuno sul proprio ramo, con un contenitore di plastica in una mano e un pennello di piume nell’altra.
Mi arrampicai pi...