101 modi per allenare l’autostima

 101 modi per allenare l’autostima
101 modi per allenare l’autostima
2011

Incipit

L’autostima non è un dato, ma un divenire
L’autostima è la convinzione di riuscire a raggiungere obiettivi di felicità grazie alle proprie potenzialità personali. La convinzione concerne opinioni, sentimenti, princìpi che si sono acquisiti dopo un attento esame, una valutazione accurata, una sperimentazione continuata nel tempo di se stessi. Ma al contempo è una convinzione che nasce da un sentire originario che ha indirizzato la persona nel suo sviluppo evolutivo verso la ricerca della felicità. È dunque qualcosa che supera e contiene la stima di sé, il rispetto e l’amore per la propria persona. L’autostima nasce dal modo con cui si è sperimentata, scoperta e costruita la propria identità e al tempo stesso influenza in modo pervasivo il governo della nostra vita sia sul piano affettivo che su quello sociale in genere. Ha conseguenze pratiche e sentimentali. La sua peculiarità consiste nel fatto che, dipendendo dall’esperienza e dal modo di interpretarla, può cambiare nel tempo. Nella nostra vita possiamo avere un’autostima che oscilla, fluttua, è in continuo divenire. [...] prime 34 pagine del libro

ISBN 978-88-541-2730-2

Primi capitoli del libro di

Luca Stanchieri, 101 modi per allenare l’autostima. Suggerimenti per vivere serenamente e per imboccare la strada giusta: quella che conduce al benessere proprio e altrui, Newton Compton Editori, 24 marzo 2011

dal 22/03/2011

Commenti

Io penso che oggi l'autostima

Io penso che oggi l'autostima sia divenuta un buon business. Migliaia di persone ogni mese chiedono a Google risposte su questo problema, esperti vendono libri, corsi e seminari. Problema, secondo me, in buona parte creato dalla società che fa di tutto per farti sentire inadeguato rispetto ai modelli che propone. Io mi sono reso conto che l'autostima non ha niente a che fare con il giudizi degli altri, con i nostri errori o successi. Conta solo se impariamo a comprendere il nostro reale valore, se scopriamo chi siamo, anche laddove finora non siamo stati capaci di mostrarlo davvero, anche se finora non abbiamo fatto quello che avremmo potuto. Non dobbiamo ripeterci frasi motivanti, farci un fisico mozza fiato, renderci piacevoli o venire apprezzati. Queste sono cose esteriori, estemporanee, e dureranno sempre molto poco. Dobbiamo invece aprire gli occhi e comprendere il nostro potenziale. Compreso questo, l'autostima non sarà più un problema.