Animali domestici

Animali domestici
Animali domestici
2013

Incipit

Un tale con un giaccone tipo parka ha bussato alla mia porta intorno all’ora di pranzo. Il mio vicino, Tómas, che sta lavorando in giardino e mi sente aprire il cancello, mi accoglie al ritorno dal mio viaggio all’estero dicendomi che, verso mezzogiorno e mezzo, un tipo di cui non sa dirmi l’età, gironzolava davanti alla porta d’ingresso. «Portava un giaccone di nylon blu con il cappuccio» dice. «Non l’ho visto bene in faccia, proprio per via del cappuccio.» Anche Tómas indossa un giaccone, ha in testa un berretto fatto a maglia e al collo una sciarpa con i colori di una squadra di calcio inglese. «Magari aveva sbagliato indirizzo» faccio io. «Non credo» risponde Tómas. «Non so come, ma ho avuto la sensazione che sapesse benissimo dove andare. Aveva in mano un sacchetto di plastica, mi sembra che l’abbia appoggiato per terra in mezzo alla neve mentre controllava se eri in casa. Ha bussato per cinque o dieci minuti buoni.»  Leggi le prime 31 pagine del libro

Titolo originale dell’opera: Gæludýrin

ISBN: 978-88-97462-41-5

Primi capitoli del libro di

Bragi Ólafsson, Animali domestici, Edizioni La Linea, traduzione dall’islandese di Silvia Cosimini, giugno 2013.

dal 22/06/2013