A che serve la bioetica?

A che serve la bioetica?
A che serve la bioetica?
2011

Incipit

Trent’anni or sono, quando, diversi anni prima di sposarci, Marina e io siamo andati a vivere insieme, eravamo entrambi consapevoli del fatto che esistevano cose che ci univano e cose che avrebbero potuto dividerci. Ci univa certamente un grande affetto che, per quanto riesco a capire, non è diminuito di ‘un ette’ in tutto questo tempo. Ci avrebbero potuto dividere la differenza di età: vent’anni non sono poca cosa e pesano su molte questioni, alcune banali (Marina non scriverebbe mai ‘un ette’), altre superabili (io non riesco a riconoscere nemmeno una delle canzoni che le piacciono) e altre, infine, molto insidiose (se lei avesse dedicato al suo lavoro lo stesso tempo che io dedicavo e dedico al mio, ci saremmo incontrati raramente). Naturalmente la scelta era tutta sua e non mi perdo in autocritiche, non credo che ce ne sia bisogno. Alla fine decidemmo due cose: di non avere figli (e questo a Marina è costato molto) e di passare insieme tutto il tempo possibile, il che equivaleva a dire che Marina avrebbe dedicato al suo lavoro solo gli scampoli del suo tempo (e anche questo le è costato). [...] prime 23 pagine del libro

 

 

ISBN 978-88-6443-066-9

Primi capitoli del libro di

Marina MengarelliA che serve la bioetica?L'asino d'oro Edizioni, 2011

dal 23/10/2011