La colpa

La colpa
La colpa
2012

Incipit

Matite: rossa, gialla, verde, blu, viola. Matita nera.
Greta afferra la prima e graffia sopra un Fabriano ruvido un arco insanguinato. Poi, in successione, usa le altre tracciando archi su archi, appiccicati, ammassati.
Greta fissa l’arcobaleno sul foglio.
È il turno della matita nera, ora. Le manine premono la sua punta sul Fabriano spingendola avanti e indietro, sbriciolandola. Il nero mangia il bianco, linee spesse e grasse, sotto l’arcobaleno.
Greta si ferma, osserva. E nota che qualcosa manca, qualcosa di molto, molto importante. Qualcosa che solo la matita nera può mostrare. In basso a destra, sotto le linee spesse e grasse, la matita nera traccia due cerchi, e sotto uno più grande. In quello più grande disegna due macchioline nere: occhi. Sotto gli occhi un triangolo nero: naso. Dal naso linee nere: baffi. [...] prime 34 pagine del libro

ISBN 978-88-541-3529-1

Primi capitoli del libro di

Lorenza Ghinelli, La colpa, Newton Compton, 5 gennaio 2012
 

dal 10/01/2012

Commenti

É vero questo romanzo, che

É vero questo romanzo, che parla dei mali oscuri generati dai sensi di colpa di chi non ha l'etá per elaborarli, i bambini, e viene lasciato solo da chi non ha occhi per vedere e capire, i genitori. Il mio peggior terrore da mamma di un bimbo di due anni é proprio questo, non saper capire, non cogliere, non comprendere segnali importanti. Bravissima la Ghinelli che ha trattato questo delicato argomento con grande sensibilità e senza retorica.