Emily the Strange. Stramba e più stramba

Emily the Strange. Stramba e più stramba
Emily the Strange. Stramba e più stramba
2010

Incipit

27 maggio
unita di procrastinazione, 13; nuovi diari cominciati, 1; scatoloni riempiti, O
Comincio un nuovo diario per rimandare quello che mia madre mi ha chiesto, mi chiede e mi richiede da cinque giorni a questa parte: imballare tutte le mie cose. Non è che muoia dalla voglia di fare un altro trasloco. In fondo mi piaceva abitare a Blandindulle. Sì, come città sarà anche un po’ blanda, ma ci ho messo radici. Mi sono organizzata una ferrea routine a base di vagabondaggi a tarda notte con i gatti, skateboard spericolato, sessioni virtuospastiche di chitarra sul tetto, graffiti-art da urlo e una manciata di scherzetti innocui. L’estate è praticamente alle porte, le notti sono calde e io sono giovane e ho una gran voglia di uscire di nascosto a fare danni, non certo di starmene in camera a impacchettarele mie cose, come da istruzioni. [...] primo capitolo del libro

ISBN 978-88-6212-448-5

Illustrato da: Rob Reger e Buzz Parker
Titolo originale: Emily the Strange: Stranger and Stranger

Età: da 13 anni in poi

Primi capitoli del libro di

Rob Reger e Jessica Gruner, Emily the Strange. Stramba e più stramba, traduzione di Andrea Carlo Cappi e Valentina Paggi, Magazzini Salani, 2 settembre 2010

dal 30/09/2010

Commenti

10 righe da pagina 252

10 righe da pagina 252 (scelte da Quellapiccola)
[...] Ilario Binario è tornato! Ahhahhahha! Ha il diario! È un ammasso di prove a suo carico! C’è qualcosa di profondamente malvagio in ogni pagina. Ecco la mia citazione malefica preferita finora.
‘21 giugno. Devo estrarre assolutamente da AmmosciaMe il suo talento con la chitarra prima di ucciderla’. Inoltre adesso so con certezza che cos’aveva in mente di fare con quelle sessantasettecopie del Manifesto dello Strambo: ‘1 luglio. Stasera c’è il grande skate-rally e verranno ragazzi da ogni dove. Ho fatto copie delManifesto e darò loro istruzioni perché le diffondano dai loro municipi quando tornano a casa. Presto TUTTI obbediranno ad Autunno Inverno!’
Brividi di orrore! Devo separarmi al più presto da ArpiaMe, in modo che possa pagare per tutti i crimini che confessa in queste pagine. […]