Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville
Il fantasma di Canterville
2010

Incipit

Quando il ministro americano signor Hiram B. Otis acquistò Canterville Chase, tutti gli dissero che stava facendo una grossa sciocchezza, perché non c’era dubbio alcuno che il luogo fosse infestato dai fantasmi.
Lo stesso Lord Canterville, che in fatto di onore era uomo di estremo puntiglio, si era sentito in dovere di farne cenno al signor Otis al momento di discutere le condizioni.
- Noi stessi non abbiamo più avuto voglia di abitarvi, - disse Lord Canterville, - da quando la duchessa mia prozia, vedova del duca di Bolton, ebbe un attacco dal quale non riuscì più a riprendersi del tutto, dopo che due mani scheletriche le si erano posate sulle spalle mentre stava abbigliandosi per il pranzo; io mi sento in dovere di dirle, signor Otis, che il fantasma è stato visto da parecchi membri viventi della mia famiglia e anche dal rettore della parrocchia, il reverendo Augustus Dampier, che è docente al King’s College di Cambridge. Dopo lo sfortunato incidente della duchessa, nessuno dei nostri domestici più giovani volle restare presso di noi, e Lady Canterville non riusciva quasi a dormire a causa dei rumori misteriosi che provenivano dal corridoio e dalla biblioteca. [...]
primo capitolo del libro  - ISBN 978-88-6204-059-4

Illustrazioni a colori di LibellulArt - Allegato CDMP3 - Voci narranti: Franco Collimato e Simona Massera
Età: da 9 anni in poi
JUNIOR D «ad alta leggibilità» anche per i dislessici: nuovo carattere EasyReading

recensione (Amarilli Novel - Mangialibri.com)

 

Primi capitoli del libro di

Oscar Wilde, Il fantasma di Canterville, traduzione di Piero Malvano Edizioni Angolo Manzoni (JUNIOR D), gennaio 2010
 

dal 29/06/2010