Ferro e sangue

Ferro e sangue
Ferro e sangue
2017

Incipit

Era l’ultimo corpo.
Una sensazione travolgente, simile a un congedo. Inspiròa fondo e si lasciò pervadere dallo stormire degli alberi.
A suo modo, per quanto spoglio e senza pretese, quel posto era bello e con il tempo era diventato quasi sacro: la terra morenica, il balenare dei tronchi dei pini morti, le betulle con le prime foglioline verdi.
Ne avevano scaricati lì otto e quello era il nono. Li ricordava tutti: non tanto i tratti del viso quanto le loro note, le loro frequenze, la vibrazione prodotta dalla loro corda vitale.
Ora non più.
L’ultimo corpo.
Abbassò gli occhi a guardarlo.
Jeans e scarpe da ginnastica, camicia, cintura, giacca marrone. Un magnifico esemplare di homo sapiens. Avevano avuto modo di conoscersi, perché per un po’ si erano frequentati. Bei vestiti, del genere che piaceva a lui. Leggi le prime 37 pagine pdf del libro

Primi capitoli del libro di

Liza Marklund, Ferro e sangue, traduzione di Laura Cangemi, Marsilio Editori, 9 marzo 2017

dal 06/03/2017