Invecchiare in giardino - De senectute in horto

Invecchiare in giardino - De senectute in horto
Invecchiare in giardino - De senectute in horto
2010

Incipit

Com'è nato il mio interesse per le piante e i giardini
La natura mi ha sempre affascinato. A sette-otto anni, durante le vacanze in montagna, dovevo condurre dure battaglie per avere il permesso di andarmene in giro per i boschi attorno a casa. Nel primo pomeriggio, mentre i grandi amavano fare la classica pennichella, a me e alle mie sorelle era prescritto di ritirarci nella propria camera a leggere o riposare, comunque di restare in silenzio. Che insopportabile noia! A un certo punto mi accorsi che era facilissimo approfittare della quiete generale e allontanarmi quatto quatto a esplorare le vicinanze. Non voglio farla troppo lunga: venni scoperto e punito ma ci riprovai, ancora e ancora. I grandi da un  lato erano molto seccati di dovermi sorvegliare a vista e non poter quindi riposare in pace,dall’altro ammisero che non mi buttavo in avventure
spericolate, ma mi limitavo a passeggiare per i boschi, guardare il panorama, raramente raccogliere funghi e fiori. [...] prime 26 pagine del libro

ISBN: 978-88-6220-159-9

In copertina: Tullio Pericoli, disegno preparatorio per la lunetta, 2001

Primi capitoli del libro di

Gian Lupo Osti, Invecchiare in giardino - De senectute in horto, Ponte alle Grazie, 23 settembre 2010 

dal 22/12/2010