Io adolescente difficile. Baby-killer, gang, bande giovanili

Io adolescente difficile. Baby-killer, gang, bande giovanili
Io adolescente difficile. Baby-killer, gang, bande giovanili
2015

Incipit

Seppure sia oggi evidente che nell’evoluzione umana esiste un periodo più o meno delimitabile di perdita e conseguente ricerca
d’identità personale, l’adolescenza non sembra tuttavia essere prerogativa della specie. Normalmente va dalla pubertà al
completamento dello sviluppo fisico, concluso attorno ai diciotto-diciannove anni. E l’adolescenza è il momento della vita in cui si intrecciano emancipazione e conflitto, che pone ai giovani due problemi fondamentali:
- svincolo dal controllo e dal condizionamento parentale comeapprodo all’autonomia
- consapevolezza della sopraggiunta maturità sessuale.
L’adolescente è una persona in formazione che ha bisogno di aderire a valori e ideali in grado di guidarlo nella crescita. E lo svincolo dalla dipendenza emotiva nei confronti dell’autorità parentale proviene in gran parte dall’atteggiamento dei genitori durante l’infanzia del figlio. Leggi le prime 25 pagine del libro

Primi capitoli del libro di

Mariarosaria Alfieri e Antonella Esposito, Io adolescente difficile. Baby-killer, gang, bande giovanili, branco, Iris4 edizioni, giugno 2015.

dal 17/06/2015