L’oro del Vaticano

L’oro del Vaticano
L’oro del Vaticano
2010

Incipit

Premessa
Oro come denaro. Oro come proprietà immobiliare e territoriale. Oro come fasto di opere d’arte. Oro come proprietà del Vaticano che costituiscono un vero e proprio tesoro. È il frutto di una cattiva amministrazione della Santa Sede, che ha provocato un allontanamento dallo spirito umile e povero raccomandato da Cristo e favorito l’impiego di certe ricchezze in campi ben lontani dallo spirito apostolico.
La gestione di questo patrimonio fa capo ad apposite commissioni cardinalizie con l’assistenza di finanzieri laici, e il denaro è custodito negli istituti bancari dello IOR e dell’APSA, con depositi sotterranei di oro e diramazioni nelle casseforti delle Isole Cayman: un autentico Fort Knox fuori da ogni legge.
Il denaro della Santa Sede si è capitalizzato, ironicamente, dalla fine dello Stato Pontificio, coincidente con una crisi delle casse vaticane, ovvero dalla sua ricostituzione come Città del Vaticano, avvenuta con i Patti Lateranensi del 1929, e attraverso operazioni bancarie talvolta illecite, con riciclaggio di denaro “sporco”. Queste vengono passate in rassegna con un documentato capitolo, in collegamento con gli istituti economico-finanziari, per svilupparsi nell’illustrazione delle altre fonti di reddito sacroprofane che hanno origine dalla medievale confessione a pagamento e dalla vendita delle indulgenze, e che ancora oggi rivivono nel mercimonio funebre, nello sfruttamento finanziario del sacramento del matrimonio e nel suo annullamento connesso con la Sacra Rota; [...] leggi le prime 30 pagine del libro

ISBN 978-88-541-1791-4

recensione (Valeria Merlini)

Primi capitoli del libro di

 Claudio Rendina, L’oro del VaticanoNewton Compton, 08 luglio 2010

dal 19/07/2010

Commenti

ciao grazie mille! cliccando

ciao grazie mille! cliccando su scarica le prime pagine, se hai acrobar reader installato ti si apre direttamente un pdf che puoi salvare con facilità sul tuo HD dal menu File->Salva Pagina con nome o Salva con nome del tuo browser. Ciao! Continua a seguirci!

Complimenti per la

Complimenti per la meravigliosa iniziativa presa. Finalmente si potranno leggere degli e-book in italiano.
Potreste dirmi come posso fare per scaricare e leggere senza essere collegato ad internet? "scarica le prime pagine" sopra riportato, non me le fa scaricare.
Grazie ed ancora complimenti

Pigi