L'arte di morire

L'arte di morire
L'arte di morire
2017

Incipit

Erano le due meno un quarto. Doveva andarsene di lì alla svelta. Kamille poteva tornare da un momento all’altro, e l’ultima cosa di cui Ingegerd aveva bisogno era che la trovasse lì. Le sue gitarelle del giovedì a casa della figlia dovevano restare un segreto. La prima volta che era stata sorpresa aveva cercato di farla passare per un malinteso. Credevo fosse il giorno in cui dovevo venire a innaffiare, tesoro. La seconda era stata già più imbarazzante. Perdonami tesoro. La mia memoria non è più quella di un tempo. Ma tre? Significava sfidare il destino.
Se fosse successo di nuovo, Kamille avrebbe cambiato la serratura, Ingegerd ne era sicura. Non che la si potesse biasimare. Spiare la propria figlia in quel modo era ignobile e meschino. Ingegerd si odiava per questo. La soluzione più ovvia sarebbe stata smettere. Limitarsi a quello che sosteneva davanti a suo marito: «Vado a fare un giro in bicicletta, Jørn. Devo prendere qualcosa al supermercato? Dal panettiere?» .. Leggi le prime 47 pagine pdf del libro

Primi capitoli del libro di

Anna Grue, L'arte di morire, traduzione di Maria Valeria D'Avino, Marsilio Editori, aprile 2017

dal 04/04/2017