L'artista

L'artista
L'artista
2013

Incipit

«Avevo sedici anni e stavano per fucilarmi, ma la cosa peggiore era che sarei morto senza neanche avere addosso un paio di mutande vere. Sotto i pantaloni portavo la stoffa di un ombrello rotto, cucita alla meno peggio: non c’era neppure un elastico. Non avevo paura, avevo vergogna». Cominciava così la storia più bella che mio padre avesse da raccontare. Gliel’ho fatta ripetere per anni, la domenica mattina, quando lui restava a letto e io mi infilavo nella sua camera, sapendo che era sveglio, perché teneva la radio portatile, che lui chiamava transistor, accesa sotto le lenzuola. Non me l’ha mai raccontata come una favola, ma sempre come una storia da grandi, come avrebbe fatto con un amico al bar. Ho dovuto crescere e adeguarmi alla storia, per cominciare a capirla. Credo di esserci infine riuscito, con l’eccezione di un solo personaggio: l’Artista. Ma quello era un mistero anche per mio padre e lui non era capace di raccontare ciò che non comprendeva: viveva e parlava d’istinto, e il suo istinto era la sincerità. Ci vollero vent’anni perché capisse qualcosa di più dell’Artista. Trentatré perché la verità gli fosse rivelata. Soltanto allora la storia poté giungere alla sua conclusione, concedendo all’uomo che l’aveva vissuta una inattesa via di scampo, producendo, come era stato predetto, la luce con il buio. prime 26 pagine del libro

isbn 978-88-96538-61-6

Primi capitoli del libro di

Gabriele Romagnoli, L'artista, 66thand2nd editore, 6 giugno 2013.

dal 05/06/2013

Commenti

EVIDENZIA LIBRI Libri novità:

EVIDENZIA LIBRI
Libri novità: sinossi del libro di Gabriele Romagnoli, L’artista
http://www.evidenzialibri.it/gabriele-romagnoli-lartista/