Il lato oscuro del Cristianesimo

Il lato oscuro del Cristianesimo
Il lato oscuro del Cristianesimo
2011

Incipit

Nel giugno del 1995 il «Chicago Tribune» riferì che Papa Giovanni Paolo II aveva sollecitato la Chiesa cattolica romana a cogliere l’occasione «particolarmente propizia» dell’arrivo del nuovo millennio per ammettere l’esistenza di un «lato oscuro della sua storia»1. In una lettera confidenziale ai cardinali, poi trapelata sulla stampa italiana, egli domandava: Come si può rimanere in silenzio di fronte alle molte forme di violenza perpetrate in nome della fede: guerre di religione, tribunali dell’Inquisizione e altre forme di violazione dei diritti delle persone?2 Purtroppo, quasi tutti sono rimasti in silenzio. Molti anni fa ascoltai un conoscente affermare che la Chiesa cristiana incarnava il meglio della civiltà occidentale e aveva portato pace e comprensione a tutti i popoli che aveva raggiunto. Rimasi allibita: quella persona sembrava completamente all’oscuro del passato tenebroso della Chiesa. Decisi quindi di preparare un breve saggio che ripercorresse il lato oscuro della storia cristiana, un saggio che aiutasse a ridimensionare l’idea comune secondo cui il Cristianesimo organizzato, nel corso della sua storia, ha sempre rispettato i princìpi e gli ideali che professava. [...] prime 25 pagine del libro

ISBN: 978-88-7615-554-3

Primi capitoli del libro di

Hellen Ellerbe, Il lato oscuro del Cristianesimo, traduzione dall'inglese di Lorenzo Bertolucci, Castelvecchi Editore, 22 giugno 2011

dal 07/07/2011

Commenti

evidenziato da Roberto Russo

evidenziato da Roberto Russo http://www.booksblog.it/post/7809/il-lato-oscuro-del-cristianesimo-di-he...
" ... aggiunge un nuovo capitolo allo studio storico sulle pesanti responsabilità della Chiesa nell’evoluzione storica, antropologica e sociale dell’umanità. Diciamo subito che il libro non si presta alle strumentalizzazioni di certo anticlericalismo di maniera, dal momento che si basa su fondamenta storiche di grande spessore" ...