Il libraio di Parigi

Il libraio di Parigi
Il libraio di Parigi
2013

Incipit

La più grande tra le campane di Notre-Dame rintoccò il mezzogiorno proprio mentre Hugo raggiungeva la fine del ponte. L’aria pungente sembrò aggrapparsi all’ultimo rintocco un po’ più a lungo del solito. Hugo si fermò, osservando il Café Panis all’estremità opposta dell’affollato viale parigino. L’insegna gialla sopra la vetrina lo invitava a raggiungere le ombre all’interno, con gli avventori in cerca di un tavolo e i camerieri che scattavano tutt’intorno. L’idea di un caffè caldo lo allettava, ma quello era il primo giorno di una vacanza che Hugo non aveva chiesto, senza nulla da fare e senza posti dove andare. Non gli andava di starsene seduto tutto solo a un tavolo a rimuginarci sopra. Leggi le prime 39 pagine del libro

Titolo originale: The Bookseller

Primi capitoli del libro di

Mark Pryor, Il libraio di Parigi, timeCRIME, traduzione dall’inglese di Tommaso Tocci, 18 aprile 2013.

dal 16/04/2013