L'ultima profezia del mondo degli uomini - L'epilogo

L'ultima profezia del mondo degli uomini - L'epilogo
L'ultima profezia del mondo degli uomini - L'epilogo
2012

Incipit

Kail era vissuto in mezzo agli alberi, sua madre ci campava raccogliendo la legna.
Un’unica grande foresta copriva le poche, ripide e appuntite colline a occidente della Grande Piana, la terra degli Yurdioni.
In basso c’erano i boschi di betulle e larici, più in alto cominciavano quelli di abeti e pini. Invece che in una tenda di feltro nero, loro vivevano in una capanna circolare, fatta di rami di betulla e pino, aperta in alto nella parte centrale, in modo che il fumo del braciere potesse fuoriuscire. [...] prime 20 pagine del libro

Primi capitoli del libro di

Silvana De Mari, L'ultima profezia del mondo degli uomini - L'epilogo, Fanucci editore, 15 novembre 2012

dal 22/11/2012