Méto. La casa

Méto. La casa
Méto. La casa
2010

Incipit

Crac! Il rumore è appena udibile, ma sveglia tutti. Tratteniamo il respiro. Aspettiamo immersi in un silenzio angosciante. Devono essere le cinque o le sei del mattino. Vediamo sorgere il giorno attraverso l’oculo. Servio bisbiglia improvvisamente: - È Quinto!
- No, sono io! - risponde l’altro, come se lo avesse insultato.
- Zitti, voi! - tuona Claudio. - Zitti o verranno. Forza! Dormono tutti, incrociamo le dita.
Un’ora dopo, è tempo di alzarsi. Tutti si tirano su e scendono lentamente dal proprio letto, poi voltandosi pizzicano delicatamente con il pollice e l’indice le sottili tavole che li circondano.
La maggior parte delle volte questo gesto quotidiano è quasi un piacere. Compiendolo, ci si assicura che tutto vada bene. Questa mattina però è diverso: un letto si è rotto durante la notte. Uno di noi è in pericolo e sta forse vivendo le sue ultime ore nella Casa.
- È Quinto!
La frase è partita come una freccia, ma stavolta non sappiamo chi l’ha pronunciata. Quinto è seduto per terra, la testa tra le mani. Tutti i ragazzi gli passano accanto. [...] primo capitolo del libro

ISBN 978 88 7106 595 3

Libro per ragazzi dai 14 anni in su

sinossi Blog libri)

Primi capitoli del libro di

Yves Grevet, Méto. La casa, traduzione di Simona Debernardi, Edizioni Sonda, 20 novembre 2010 

dal 15/12/2010