Miruna, una storia

 Miruna, una storia
Miruna, una storia
2014

Incipit

Ricordo la prima vacanza di quando andavo a scuola. I nostri genitori ci portarono a trascorrere due settimane a Val Grama. Miruna, mia sorella, non voleva andare perché la mamma le aveva detto che il nonno è un gigante. «Non mi piace quando mi prendi in giro» le aveva detto Miruna. «I giganti esistono solo nelle favole. Il nonno è una persona normale». Però vidi benissimo come lo guardò quando uscì per venirci incontro. In ciò che la mamma aveva detto qualcosa di vero c’era: del gigante di un tempo era rimasta la statura, anche se ormai si muoveva con difficoltà e faceva fatica a camminare. Aveva la schiena rigida, come se dentro di lui qualcosa si fosse spezzato e non potesse più girarsi da una parte e dall’altra. Avevo anche sentito la mamma dire a papà che il nonno aveva difficoltà a urinare, e ricordo di essere rimasto sorpreso. Le parole della mamma mi avevano contrariato, perché non stava bene parlare di cose del genere! I grandi non avevano proprio vergogna. Leggi le prime 27 pagine del libro
- Titolo dell’opera originale: Miruna, o poveste

Primi capitoli del libro di

Bogdan Suceavă, Miruna, una storia, Traduzione di Roberto Merlo, Atmosphere libri, dicembre 2014

dal 23/12/2014

Servizi editoriali

Per informazioni: info@10righedailibri.it