La penna dell’orso

La penna dell’orso
La penna dell’orso
2015

Incipit

Era una serata mite per la fine di novembre e lunghe nuvole rosa striavano il cielo di Brooklyn. Erano quasi le cinque quando Carole Courvoisier giunse all’angolo tra Mercer Street e la 8th Avenue. Il campanellino appeso alla porta del coffee shop fece sollevare alcune teste, che tornarono subito ai loro romanzi o ai computer portatili. Carole si tolse il berretto di lana e perlustrò la sala con lo sguardo alla ricerca di una signora bionda che leggeva il giornale. Vide Betty Glattner su una poltrona di pelle, vicino alla finestra.
«Ma si figuri, sono appena arrivata» disse l’americana posando di nuovo il “New York Times” su un tavolino basso. (La Florida stava riconteggiando per la quarta volta le sue schede elettorali). Carole tirò fuori un taccuino dallo zainetto e si accomodò di fronte alla ex studentessa di Camille Duval. L’aveva ritrovata grazie a un annuario dell’università che aveva accolto lo scrittore caduto in disgrazia nel suo paese natale... Leggi le prime 43 pagine del libro pdf

Titolo dell’opera originale: LA PLUME DE L’OURS

Primi capitoli del libro di

Carole Allamand, La penna dell’orso, Traduzione di Monica Capuani, Atmosphere libri, 14 gennaio 2015
 

dal 08/01/2015