Il piccolo principe. Dall’isola alle stelle

Il piccolo principe. Dall’isola alle stelle
Il piccolo principe. Dall’isola alle stelle
2016

Incipit

Ho letto Il Piccolo Principe moltissimi anni fa. Mi ero appena laureato a Roma e attraversavo un periodo molto difficile. Quella lettura ebbe per me l’effetto di una sorta di ecologia della mente. Il mondo salvato da un bambino era una bella idea che mi riportava all’essenzialità delle cose.
Certo, sapevo che l’innocenza primordiale era, ed è, perduta per sempre. E che è impossibile abitare di nuovo l’infanzia. Da piccoli il mondo è scoperta.Si vive in libertà, come gli artisti della leggerezza. Poi lo stupore dell’infanzia tende nel corso degli anni ad affievolirsi, ma mai a sparire del tutto. Eppure la lettura de Il Piccolo Principe, in quegli anni lontani, mi era servito a riaprire il ventaglio del passato e recuperare un po’ dello stupore per la vita.
Potete immaginare con quale sorpresa appresi, molti anni dopo, che Antoine de Saint‑Exupéry aveva vissuto ad Alghero, nella mia città, gli ultimi significativi mesi della sua vita. Era in compagnia di John Phillips, che documentò il periodo algherese con splendidi scatti realizzando il più importante repertorio fotografico sul poeta pilota. A quelle immagini sono ispirati molti
disegni di questo libro. Leggi le prime 29 pagine pdf del libro

Primi capitoli del libro di

Luciano Deriu, Il piccolo principe. Dall’isola alle stelle, Carlo Delfino editore, luglio 2016.
Disegni di Paola Serra

dal 24/07/2016