Il potere dei senza potere

Il potere dei senza potere
Il potere dei senza potere
2013

Incipit

Uno spettro s’aggira per l’Europa orientale: in Occidente lo chiamano «dissenso». Lo spettro non è piovuto dal cielo: è un fenomeno naturale e un’inevitabile conseguenza dell’attuale fase storica attraversata dal sistema in cui s’aggira. Lo ha cioè generato il fatto che da una parte questo sistema ormai da tempo non può più, per mille motivi, fondarsi su un mero e brutale arbitrio di potere che esclude qualsiasi manifestazione non conformista, quando d’altra parte è arrivato a un punto di immobilismo politico tale da rendere impossibile che questo fenomeno non si affermi in modo durevole nell’ambito delle sue strutture ufficiali. Ma chi sono in realtà questi cosiddetti «dissidenti»? Da dove nasce la loro posizione e che senso ha? Leggi le prime 16 pagine del libro

Titolo originale: Moc bezmocných

Primi capitoli del libro di

Václav Havel, Il potere dei senza potere, Castelvecchi Editore, traduzione dal ceco di Guendalina Hasche, maggio 2013.

dal 22/05/2013