Pubblicità televisione e società nell'Italia del miracolo economico

Pubblicità televisione e società nell'Italia del miracolo economico
Pubblicità televisione e società nell'Italia del miracolo economico
2011

Incipit

Il punto di partenza (1954)
Incominciamo il nostro esame con il 1954. La televisione non ha ancora inciso sul comportamento dei cittadini italiani perché è agli inizi: è il punto di partenza della nostra indagine.

1) Settore economico
L’Italia nel 1954 è un Paese ancora profondamente rurale. Infatti il 40% circa della sua popolazione attiva è ancora dedita all’agricoltura ma è già iniziato, anche se nessuno o quasi se ne è accorto, il tasso di accelerazione del processo di industrializzazione nel triangolo industriale del nord. Il reddito nazionale che nel 1944 era di 4.000 miliardi e nel 1948 di 8.000 è salito, nel 1954, a 10.798 miliardi, solo un poco superiore a quello del 1938. La disoccupazione è ancora molto elevata, ma soprattutto elevatissima è la sottoccupazione o l’occupazione in settori a bassissima produttività. [...] prime 38 pagine del libro

ISBN 97888-6081-814-0

Primi capitoli del libro di

Francesco Alberoni, Pubblicità televisione e società nell'Italia del miracolo economico, a cura di Gianpiero Gamalieri, Armando Editore, 19 maggio 2011 

dal 12/05/2011