Il rapimento

Il rapimento
Il rapimento
2014

Incipit

«Fa troppo bello, per essere inverno. Dio sa tenere i conti, non combina mai niente senza motivo: se continua così, sai che accidenti di siccità l’estate prossima. Schifezza di un cambiamento climatico!» ha sibilato con la sua faccia pallida. Sono scoppiato a ridere, davanti a quella chiusa inaspettata e all’espressione incupita del direttore provvisorio dello zoo. Ha borbottato qualcosa a mezza bocca, probabilmente qualche insulto sulle persone a cui gli attributi starebbero meglio appesi in fronte, anziché a penzolare in mezzo alle gambe senza costrutto. Era il suo insulto preferito, ma lo utilizzava solo quando era di un «buon» cattivo umore, come diceva lui. A meno che, offeso dai due maschi che si accoppiavano davanti a noi, non se ne uscisse con un «Satana vi bruci il culo in eterno». “Confessa, vecchio catorcio” ho pensato, “nonostante i capelli bianchi, ti piacerebbe essere al posto di quelle scimmie. Almeno una volta nella vita, eh, farsi entrare la felicità su per le chiappe”. Come se mi avesse letto nel pensiero, il casto dirigente mi ha scoccato un’occhiataccia. Ho badato ad assumere un contegno più serio e abbiamo ripreso il giro di ispezione. leggi le prime 21 pagine del libro

ISBN 978-88-6564-088-3

Titolo dell’opera originale: LE RAPT

Primi capitoli del libro di

Anouar Benmalek, Il rapimento, Atmosphere libri editore, Traduzione dal francese di Daniele Petruccioli, gennaio 2014.

dal 14/01/2014