Romanza senza parole

Romanza senza parole
Romanza senza parole
2017

Incipit

«Perché piangi, mamma? Dimmelo, dimmelo!» Il bimbetto di sei anni incalzava la madre, le scostava le mani dal viso bagnato dal pianto e la osservava con i suoi occhi blu, umidi sotto le lunghe ciglia. Era sul punto di scoppiare in singhiozzi.
«La mia mamma, tua nonna, è in fi n di vita, e sto soffrendo tanto, vorrei andare da lei. Alëša caro, cerca di stare bene: quando sarò via, fai il bravo e obbedisci alla njanja*.»
Il bambino si gettò al collo della madre e cominciò a piangere. Il campanello della porta lo distrasse. «È arrivato papà», esclamò e corse ad accoglierlo.
Anche Aleksandra Alekseevna si alzò e, con il telegramma in mano, salutò il marito.
«È peggiorata?» chiese lui.
«Sta male: molto, molto male; faccio le valigie e parto… Non posso più aspettare, mi si spezza il cuore.»
E riprese a singhiozzare. Leggi il primo capitolo pdf del libro

Primi capitoli del libro di

Sof'ja Tolstaja, Romanza senza parole, traduzione di T. E. Prina, La Tartaruga, marzo 2017

dal 19/04/2017