La signora della passione

La signora della passione
La signora della passione
2014

Incipit

Ascalona, Regno di Gerusalemme
Maggio 1192
Silenziosa e buia, la notte era scesa sul deserto come spesso velluto nero, un manto di complicità per la figura snella che si muoveva con grazia felina lungo il labirinto di vicoli che attraversavano l’assopita città di Ascalona. Vestita con una tunica aderente e una calzamaglia di seta color ebano, la testa e il viso coperti eccetto gli occhi, era come se alla notte fossero spuntate le gambe e avanzasse furtiva nel mercato abbandonato e distrutto dalla guerra. A passo spedito ma cauto, la figura svoltò l’angolo di un’antica moschea e continuò dritto oltrepassando una fila di edifici commerciali per poi iniziare a scendere lungo un altro vicolo tortuoso. Ogni passo era leggero e silenzioso sui ciottoli e sulla sabbia battuta della strada, senza mostrare alcun segno di fatica o incertezza. La figura atletica e i movimenti controllati e furtivi non lasciavano trasparire lo sforzo che aveva pur dovuto comportare il viaggio a piedi che dalla fortezza montana di Masyaf l’aveva portata fino a lì, al porto deserto di Ascalona. Al trionfo finale, o a una fine ignobile. leggi le prime 34 pagine del libro

Titolo originale: Black Lion’s Bride

Primi capitoli del libro di

Lara Adrian, La signora della passione, Leggereditore, Traduzione dall’inglese di Laura Liucci, gennaio 2014.

dal 07/02/2014