La tenerezza al tempo dell’orrore

La tenerezza al tempo dell’orrore
La tenerezza al tempo dell’orrore
2010

Incipit

Dresda, Germania, prima mattina,
mercoledı` 14 febbraio 1945

Fu il silenzio a svegliarla. Senza aprire gli occhi, infilo` lentamente una mano sotto il maglione: il cuore batteva. Si morse le labbra. Poi le morse piu` forte. Ancora piu` forte. Quando sentı` il sapore salato del sangue, aprı` gli occhi.
Era viva...
«Mi racconti una favola? In cambio ti portero` dell’acqua. O una sigaretta. Me la racconti? »
Giro` la testa verso il punto da cui giungeva la voce. Due rotondi occhi azzurri la fissavano attenti. Sorrise.
«Va bene anche quella di ieri » insistette il bambino.
Lei sollevo` una mano e senza dire una parola comincio` ad accarezzargli delicatamente i capelli arruffati.
« Le favole non si raccontano la mattina » sussurro`, « le favole si raccontano la sera ».
Il bambino si chino` su di lei e le bacio` la fronte. Dai capelli chiari le caddero sul viso frammenti di paglia che le entrarono negli occhi e si incollarono alle labbra insanguinate.  [...] prime 27 pagine del libro

ISBN 978-88-6256-250-8

Titolo dell’originale: BIKINI

Primi capitoli del libro di

Janusz L. Wisniewski, La tenerezza al tempo dell’orrore, traduzione di Raffaella Belletti, Salani Editore, 23 settembre 2010

dal 05/10/2010