Un'estate da ragazzi

Un'estate da ragazzi
Un'estate da ragazzi
2017

Incipit

La giornata era elettrica e carica di possibilità. Bobby Steele lo sentiva dall’aria umida e fresca. Il potere del mondo. Davanti a lui, il cielo era un ammasso scuro. Aveva dieci anni e la strana sensazione che qualcosa d’importante stesse per accadere; qualcosa che avrebbe cambiato per sempre la storia della sua vita. Per ora, Bobby si dirigeva verso sud, a casa di Jonathan Crane. Quando attraversò il viale della Midwestern erano appena le cinque.
I capelli gli danzavano sulla testa, biondi e spessi, scolpiti dal vento. Un sorriso magnetico gli allargava il viso. Era il secondo giorno delle vacanze di primavera e la mamma non lo aspettava a casa prima del buio. Gli avrebbe permesso anche di stare fuori più a lungo se non fosse stato per il padre, Kenny, che non tollerava l’idea che Bobby cercasse l’amicizia di Jonathan. Ma Kenny durante il giorno costruiva case e la sera giocava a carte, e non rientrava mai prima delle otto. Bobby aveva tre ore davanti a sé. Tre ore erano un’eternità. Leggi le prime pagine pdf del libro

Primi capitoli del libro di

Richard Cox, Un'estate da ragazzi, tradotto da  S. Folin, Baldini & Castoldi,  giugno 2017

dal 30/07/2017