Appunti sulla melodia delle cose
 

Appunti sulla melodia delle cose

Autore: 

Rainer Maria Rilke

Editore: 

Passigli editori

Anno: 

2006

Traduttore: 

Sabrina Mori Carmignani

Numero Pagina: 

45

Amo quell'ora che, diversa dalle altre, viene e va.
No, non l'ora ma l'istante, amo questo istante di profondo silenzio.
Questo istante nel suo nascere,questa iniziale del silenzio, questa prima scelta che compare, questo inizio.
Qualcosa che sorge in me come giovani fanciulle che si destano nella loro bianca mansarda.
Nella bianca mansarda dove abitano da quando sono cresciute (oh avvenne un giorno e da allora si trasformò l'intera casa !)
Ma ora la bianca mansarda è la vita stessa e quando al mattino ci si affaccia alla finestra sempre aperta, si vede il mondo.
Si vedono grandi alberi che continuano a crescere e uccelli e rami pesanti che oscillano tra i loro voli ed è come se il vento fosse nell'animale e dentro i tronchi il silenzio.

Ritratto di Staff

Ciao Emma! Hai vinto la classifica dei libri scelti dalla redazione, a te un libro incentivo! Ricordati di inviare un tuo recapito a libroincentivo@10righedailibri.it Smile

Ritratto di Emma Aquilanti

grazie ! amo queste righe : leggendole mi pare di sentire della musica

Ritratto di Staff

Ciao Emma, le tue dieci righe sono state scelte dalla redazione. Smile