7D9A17D9-C44B-40C3-87FB-DC4F1876D120.jpeg
 

Cent'anni di solitudine

Autore: 

Gabriel Garcia Marquez

Editore: 

Gruppo Editoriale L'Espresso

Anno: 

2002

Traduttore: 

Enrico Cicogna

Numero Pagina: 

185

In verità, ciò che lo interessava non era il guadagno ma il lavoro. Aveva bisogno di tanta concentrazione per incastrare squame, incastonare minuscoli rubini negli occhi, laminare branchie e montare pinne, che non gli restava un solo vuoto da riempire con la delusione della guerra. Così assorbente era l'attenzione che gli richiedeva la raffinatezza del suo artigianato, che in poco tempo invecchiò più che in tutti gli anni di guerra, e la posizione gli piegò la spina dorsale e la millimetria gli sciupò la vista, ma la concentrazione implacabile lo premiò con la pace dello spirito.