Donne informate sui fatti
 

Donne informate sui fatti

Autore: 

Carlo Fruttero

Editore: 

Mondadori

Numero Pagina: 

164

La verità? Ma la verità è per pochissimi, cara mia. Tutti gli altri, tutti noi che siamo qui a vagolare nella valle di lacrime, dobbiamo contentarci di mezze verità, quarti di verità, spicchi di mandarino di verità. Una vita tutta alla luce del sole ce la possiamo sognare, io stessa che non sono peggio di tante altre, non sai quante ombre mi sono lasciata dietro, quante nebbie, quanti angolini bui.

Ritratto di vivianacerqua

E ancora ... "Ma che cosa sia esattamente l'amicizia resta un mistero. I gusti in comune? Storie. Le affinità o le differenze di carattere? I consigli reciproci? Altre belle frasi. La cosa più probabile è che dalle due parti ci sia la stessa certezza istintiva, assoluta, che l'altra non ti giudicherà. Puoi dirle qualsiasi cosa dalla suprema scemata al segreto più intimo, e sarai criticata, disapprovata, magari insultata, ma non da un giudice. La totale libertà di parola, insomma. O forse quel senso di irresponsabilità, di spensieratezza che è il bello irrecuperabile della giovinezza. (p. 71)

Pagine