Gli ultimi passi del Sindacone
 

Gli ultimi passi del Sindacone

Autore: 

Andrea Vitali

Editore: 

Garzanti

Anno: 

2018

Numero Pagina: 

18

Il sindaco Fumagalli era un uomo pingue.
Obesità androide, il grasso ce l’aveva tutto attorno all’addome.
Era alto poco più di un metro e sessanta e poggiava su gambe corte e sode che terminavano in un paio di piedi piccoli e soprattutto diversi uno dall'altro.
Il calzolaio Graziano Pelanda, che gli confezionava scarpe su misura, aveva confidato ad alcuni che il primo cittadino calzava una sorta di trentasette arrangiato a destra, come certi giovincelli che si affacciavano all'adolescenza, mentre il piede sinistro stava comodo comodo dentro un trentasei scarso. Con un passo rapido e agile, appena caracollante, il Fumagalli compensava la brevità delle leve e la disparità dei piedi. Ne risultava un procedere svelto, scattante, come quello dei merli quando scavano qua e là nella terra alla ricerca di vermi.

Ritratto di Staff

Grazie.

Ritratto di Giovanni Pisciottano
Ritratto di Giovanni Pisciottano

Grazie

Ritratto di Staff

Ciao Giovanni, sei nella finale settimanale di dicembre. Scegli da lunedì 3 dicembre a domenica 9 dicembre,10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Ritratto di Giovanni Pisciottano

Andrea Vitali (Bellano, 5 febbraio 1956)