9788804632917_0_0_519_75.jpg
 

I maestri invisibili

Autore: 

Igor Sibaldi

Editore: 

Mondadori

Anno: 

2013

Traduttore: 

Numero Pagina: 

74

All'inizio, narra dunque il libro della Genesi, l'adam vive tranquillo nel giardino dell'Eden.
E l'adam è l'umanità.
Non è un uomo che per un qualche motivo si chiamasse Adamo: adam in ebraico vuol dire "l'essere umano", "l'umanità" in generale. Perciò nel capitolo I della Genesi si dice che dopo aver creato l'universo e gli animali e una quantità di altre cose e di altri esseri
Dio creò l'adam a sua immagine,
a immagine di Dio lo creò:
e maschio e femmina lo creò.
L'adam, l'essere umano, l'insieme di tutti gli uomini e di tutte le donne viveva dunque in quel giardino, all'inizio, insieme a Dio, in un modo chiuso e comodo come il grembo in cui vive il feto.

Ritratto di Elena Antonini

Igor Sibaldi Milano, 15 giugno 1957