il mantello marcela serrano.jpg
 

Il mantello

Autore: 

Marcela Serrano

Editore: 

Feltrinelli Editore

Anno: 

2020

Traduttore: 

Michela Finassi Parolo

Numero Pagina: 

0

Non aveva idea di che cosa fosse la paura. Così io stavo sempre al suo fianco e lei mi salvava. Lei era quella agile, io la goffa. Domava i cavalli, montava a pelo aggrappata alla criniera, come gli indiani dei western, o volteggiava sulla sella. Attraversavamo i pascoli a una velocità folle. Io la seguivo, e non solo a cavallo, ma anche sugli alberi, nelle acque del fiume Itata o lungo la pelle squamosa delle bisce. C'era un colle dietro casa nostra, ricoperto di frutteti: peri e ciliegi. Sembrava un gatto, con quel modo tutto suo di arrampicarsi sugli alberi, agile, sicura, sempre vigile. Finché un giorno mise un piede in fallo e un ramo del pero cedette. Margarita distesa per terra con gli occhi chiusi. Prima di gridare e chiedere aiuto, le ravviai i capelli e le pulii gli occhi.