download.jpg
 

Il mondo alla fine del mondo

Autore: 

Luis Sepúlveda

Editore: 

Guanda

Anno: 

1989

Traduttore: 

Ilde Carmignani

Numero Pagina: 

127

[...] io pensavo all'incontro coi miei figli. Immaginavo l'espressione con cui il maggiore avrei accolto la bellissima conchiglia che mi aveva regalato Nilssen e Pedro Chico.
Era una conchiglia di loco. Un mollusco gigante che si trova solo nei mari australi. La tolsi dalla borsa mi accomodai sul sedile appoggiandomela all'orecchio. Sì. Non c'erano dubbi. Quelli era l'eco violente del mio mare. Il vocione aspro e secco del mio mare. Il tono eternamente tragico del mio mare. Forse il pensiero dei miei figli mi portò a far caso al ragazzino seduto accanto a me al di là del corridoio. Doveva avere tredici anni, con la fronte corrugata dal fragore dell'avventura. Mi chinai come un intruso sfacciato per vedere la copertina del libro.
Il ragazzo leggeva Moby Dick.

Ritratto di Natalina

Luis Sepulveda ,è stato scrittore,giornalista ,sceneggiatore,poeta ,regista ,attivista cileno naturalizzato,nato il 4 ottobre 1949 a Ovalle,Cile;Deceduto il  16 Aprile 2020 a Oviedo ,Spagna.