UE NDR.jpg
 

Il nome della rosa

Autore: 

Umberto Eco

Editore: 

Bompiani Sonzogno

Anno: 

1987

Traduttore: 

Numero Pagina: 

19

In principio era il Verbo e il Verbo era presso Dio. e il Verbo era Dio. Questo era in principio presso Dio e compito del monaco fedele sarebbe ripetere ogni giorno con salmodiante umiltà l'unico immodificabile evento di cui si possa asserire l'incontrovertibile verità. Ma vedemus nunc per speculum et in aenigmate e la verità, prima che faccia a faccia, si manifesta (ahi quanto illeggibili) nell'errore del mondo, così che dobbiamo compitarne i fedeli segnacoli, anche là dove ci appaiono oscuri e quasi intessuti di una volontà del tutto intesa al male.
Giunto alla fine della mia vita di peccatore, mentre canuto senesco come il mondo, nell'attesa di perdermi nell'abisso senza fondo della divinità silenziosa e deserta, partecipando della luce incontrovertibile delle intelligenze angeliche...