Il pane di Abele
 

Il pane di Abele

Autore: 

SALVATORE NIFFOI

Editore: 

Adelphi

Anno: 

2009

Numero Pagina: 

45

Crapiles è un paese attaccato a quattro natiche di collina, e le sue case sembrano ghiande che spuntano da un tronco piantato nella roccia.
Fu hiamato così in tempi in cui le capre erano più degli uomini e l'aria era sempre impregnata di un lezzo di laddara,piscio e quaglio.
Quando nacque Zosimo,Crapiles aveva un buon odore di resine e spezie.
Le capre per il latte mattutio,nei cortili con le teneva più nessuno. Solo Gantaliau ne pascolava ancora un gregge alle falde del Monte Candelariu e lungo la valle di Sos Thiliparches Mascios.
Quel giorno, di primo mattino,mannoi Pirroccu spoiolò l'ultimo mannale,più per sacrificio che per bisogno.

Ritratto di Staff

Ciao Emma, le tue dieci righe vincono il primo premio del gioco Passi Sardi.
Complimenti!!! Manda i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it e scegli tra i partecipanti le 10 righe che vuoi premiare... Smile

Ritratto di Staff

Si grazie Emma Smile

Ritratto di Emma Aquilanti

ho fatto giusto adesso ?

Ritratto di Emma Aquilanti

Pagine