trasferimento.jpg
 

Impronte degli Dei - Alla ricerca dell'inizio e della fine

Autore: 

Graham Hancock

Editore: 

CDE su licenza Corbaccio

Anno: 

1997

Traduttore: 

Eva Kampann

Numero Pagina: 

192

Scendeva la sera. Ero seduto proprio sotto l'angolo nord est del tempio Maya delle iscrizioni e, voltato verso nord, spaziavo con lo sguardo verso la giungla che si oscurava nel punto in cui la terra scompariva per lasciare il posto alla distesa d'acqua dell'Umasucinta.
Il tempio consisteva in tre camere e si ergeva in cima ad una piramide a nove gradoni alta quasi trenta metri. Le linee nette e armoniose conferivano all'0edificio un'aria delicata, ma non fragile. Sembrava robusto, ben piantato nel terreno, durevole: una creatura di pura geometria e immaginazione.
Guardando alla mia destra intravidi il Palazzo, un vasto complesso rettangolare poggiato su una base piramidale, dominato da una stretta torre a quattro piani che probabilmente veniva utilizzata come osservatorio dai sacerdoti