9788817081504-it.jpg
 

La Chimera

Autore: 

Sebastiano Vassalli

Editore: 

Rizzoli

Anno: 

2014

Traduttore: 

Numero Pagina: 

86

A Zardino, la vita era monotona. Soprattutto d'inverno, quando il lavoro dei campi era quasi fermo; gli animali, rannicchiati nella paglia, attendevano la primavera e il nuovo sole e ogni genere di rapporti sociali si trasferiva dalle aie alle stalle: dove i monelli continuavano i loro giochi, i vecchi sonnecchiavano oppure anche raccontavano, a richiesta, le storie dei tempi andati a chi desiderava ascoltarle e le comari si mettevano sedute in cerchio per cucire o per filare, secondo quanto dicevano loro stesse; in realtà, per chiacchierare fitto fitto, fino a notte inoltrata. Era lì che nascevano "le voci" quelle stesse voci - pettegolezzi, intrighi, calunnie e assurdità varie,- che ancora oggi, alla vigilia del Duemila, sono un elemento essenziale e irrinunciabile della vita dei paesi.