LaCongiura.jpg
 

La Congiura

Autore: 

Andrea Camilleri

Editore: 

La Repubblica

Anno: 

2020

Traduttore: 

Numero Pagina: 

35

Beccheggio era stato persino con un sacco di patati come a Marianna e con lei no! L'aviva disprezzata, l'aviva! Come 'na merci senza valori! Ma come si pirmittiva, 'sto grannissimo morto di fami?
E a pensarci bono, tanticchia a menti fridda, Agata aviva raggiuni.
Pirchì Beccheggio annava sulo con le fìmmine i cui mariti avivano carriche 'mportanti nel fascismo o ne erano benemeriti e non si concidiva alla mogliere di un semplice camerata gregario?
Che voliva addimostrari? Che le mogliere dei gerarchi erano tutte buttane?

Ritratto di Giovanni Pisciottano

Andrea Calogero Camilleri (Porto Empedocle, 6 settembre 1925)