LM.jpg
 

La donna degli alberi

Autore: 

Lorenzo Marone

Editore: 

Feltrinelli Editore

Anno: 

2020

Traduttore: 

Numero Pagina: 

71

Il cielo di questi ultimi giorni è pieno di azzurro, e la foresta sembra
in ascolto. La neve attorno a casa mi fa prigioniera, ma è soffice e
trattiene di mattina ciò che l’attraversa la notte, la ritrovo piena di
impronte, e tracce, e mulinelli, brulicante di piccole vite che pure
lasciano il segno, cambiano le cose con il solo esistere. So
riconoscere il passaggio degli abitanti del bosco, distinguo l’orma del
lupo da quella del furetto, il coniglio dal cervo, l’orso dalla lince. C’è
un tasso che si aggira la notte solitario, a piccole tappe, la neve mi
dice delle sue soste e delle unghie lunghe, il luogo deve
appartenergli, avrà costruito qui la sua tana, scavato arterie nella
terra. Il tasso tramanda la tana di generazione in generazione, ha
anche lui poco altro da offrire a chi viene.