download.jpg
 

La libreria del tempo andato

Autore: 

Amy Meyerson

Editore: 

Nord

Anno: 

2019

Traduttore: 

Alessandro Storti

Numero Pagina: 

136

Ma qualunque cosa fosse successa sapevo che sarei sopravvissuto. Sapevo, soprattutto, che avrei continuato a lavorare.
Sopravvivere significava rinascere parecchie volte. Non era facile ed era sempre doloroso. Ma non c’era altra alternativa se non la morte.
Tentati d’immaginare quelle parole pronunciate da Billy, ma le sentii con un ‘altra voce familiare, e con una piccola modifica: Sarei sopravvissuta. Non era facile. Non c’era altra alternativa. Erano perfette, nell'inflessione pastosa e paziente di mia madre. Guardai di nuovo il volantino. 17-20 febbraio 1986, pochi mesi dopo la mia nascita. Evelyn doveva essere morta tra il 1984 – anno dell’apertura di Prospero Books – e la conferenza del dottor Cook. Io ero piccolissima, e mia madre era in lutto. Poi ero cresciuta, e lei mi aveva nascosto quel lutto. Come mai non mi aveva mai parlato di Evelyn?

Ritratto di arispacifico
Non sono riuscita a trovare informazioni sulla sua data di nascita.
Ritratto di 10 righe dai libri
Va bene Elena, grazie 
Ritratto di arispacifico
Sono riuscita a pubblicare in modo esatto. Potete eliminare le 10 righe senza foto? Grazie