La morte a Venezia
 

La morte a Venezia

Autore: 

Thomas Mann

Editore: 

Oscar Mondadori

Numero Pagina: 

54

Nulla esiste di più singolare, di più scabroso, che il rapporto fra persone che si conoscano solo attraverso lo sguardo: ogni giorno, ogni ora s'incontrano, si osservano e nello stesso tempo, costrette per civiltà o per bizzarria personale a insistere nella finzione, serbano un contegno indifferente e staccato, non si salutano nè scambiano parola. Tra loro si forma un fluido d'inquietudine e di curiosità esacerbata, un isterico bisogno, inappagato o innaturalmente represso, di conoscenza e di mutuo scambio, e sopratutto, infine, una sorta di ansioso riguardo: poiché l'uomo ama l'uomo e lo onora finché non è in grado di giudicarlo; e dall'incompleto conoscersi nasce il desiderio.

Ritratto di laura_t

Romanzo straordinario e questa citazione è davvero bella

Ritratto di Staff

Complimenti Davide le tue righe sono state le più segnalibrate della settimana, hai vinto un libro!!!!!
Ci serve un tuo recapito per la spedizione, invialo a
info@10righedailibri.it

Ritratto di Alessandra Petretto

peccato non si possa aggiungere più di un segnalibro Sad questo passo e questo romanzo breve meritano tantissimo

Ritratto di Natalina

aggiungo segnalibro

Ritratto di davidetaras

Smile

Ritratto di Alessandra Petretto

bellissimo. grazie Da'

Pagine