9788883235351.jpg
 

La pedina di vetro

Autore: 

Antonella Tavassi La Greca

Editore: 

Di Renzo Editore

Anno: 

Traduttore: 

Numero Pagina: 

0

Una cosa ci univa, me e Tiberio, l'unica: dovevamo mettere in scena insieme la finzione del nostro matrimonio, con il massimo realismo e facendoci meno male possibile. All'inizio ci riuscimmo quasi. Tiberio, sposandomi, aveva fatto atto di sottomissione ad Augusto e specialmente a sua madre, allo scopo di perseguire l'obiettivo del potere. Subentrava Agrippa nel letto della sua vedova, nella tutela dei suoi figli e nelle onorevoli mansioni che lui aveva ricoperto; infatti ottenne l'imperio proconsolare e la tribunicia potestas, e questo lo rendeva secondo solo ad Augusto.

Ritratto di 10 righe dai libri
Erika, prova a caricare un'immagine per il tuo profilo : )