marymiller.jpg
 

Last days of California

Autore: 

Mary Miller

Editore: 

Clichy

Anno: 

2015

Traduttore: 

Sara Reggiani

Numero Pagina: 

52

È questo il mio problema, non ho immaginazione, non so immaginare niente al di fuori di quello che conosco. Come funziona il tempo, per esempio. I minuti. L’attesa. Quanto può essere lungo un giorno. La mia più grande paura è che le cose vadano avanti all’infinito, senza mai fermarsi. L’idea che qualcosa duri «per sempre» mi terrorizza, anche se fossi in paradiso e fosse tutto bellissimo. Prima o poi dovrà pur finire. E inizierà qualcos’altro. Quando voglio spaventarmi, la sera a letto, mi ripeto in testa per sempre, per sempre, per sempre, per sempre, per sempre finché non impazzisco.

Ritratto di Vera Viselli

Mary Miller, nata a Jackson (Mississipi), Usa, il 9 giugno 1977