m1n.jpg
 

Le mille e una notte

Autore: 

aa.vv.

Editore: 

Einaudi

Anno: 

2013

Traduttore: 

Mirella Cassarino

Numero Pagina: 

481

C'era nei tempi antichi un re potente, di somma maestà, che aveva tre figlie, simili a lune in un plenilunio senza nubi e giardini fioriti. Aveva anche un figlio maschio simile alla luna piena. Un giorno che il sovrano sedeva sul trono, furono introdotti tre sapienti: il primo aveva un pavone d'oro, il secondo una tromba di bronzo, il terzo un cavallo d'avorio e ebano.
Il re domandò: "Cosa sono questi oggetti e a cosa servono?"
-Rispose quello del pavone: l'utilità di questo pavone è che ad ogni ora del giorno e della notte batte le ali e emette un grido-
Disse l'autore della tromba: collocando la tromba sopra la porta della città la tiene in sua custodia [...].
Signore, l'utilità del cavallo è questa: se un uomo gli monta in sella lo trasporta in qualsiasi paese vuole andare.