download_52.jpg
 

L'eleganza del riccio

Autore: 

Muriel Barbery

Editore: 

Edizioni e/o

Anno: 

2007

Traduttore: 

Emanuelle Caillat e Cinzia Poli

Numero Pagina: 

123

In realtà temiamo il domani solo perché non sappiamo costruire il presente, e quando non sappiamo costruire il presente ci illudiamo che saremo capaci di farlo domani, e rimaniamo fregati perché domani finisce sempre per diventare oggi, non so se ho reso l'idea. Quindi non bisogna affatto dimenticare. Occorre vivere con la certezza che invecchieremo e che non sarà né bello, né piacevole né allegro. E ripetersi che ciò che conta è adesso: costruire, ora, qualcosa, a ogni costo, con tutte le nostre forze. Avere sempre in testa la casa di riposo per superarsi continuamente e rendere ogni giorno imperituro. Scalare passo dopo passo il proprio Everest personale e farlo in modo tale che ogni passo sia un pezzetto di eternità. Ecco a cosa serve il futuro: a costruire il presente con veri progetti di vita.

Ritratto di Staff

CiaoFlavia!
Le tue 10righe sono state scelte dalla redazione, vinci un libro incentivo Smile
Invia una mail a libroincentivo@10righedailibri.it indicandoci il tuo indirizzo per ricevere il libro.

Ritratto di Barbara Antonacci

Di quest'opera ho gradito i riferimenti e le allusioni culturali.

Ritratto di Flavia De Lioncourt

Opinioni su questo libro?
L'ho letto, ma non mi ha entusiasmato tanto quanto la fama che lo accompagna! Storia abbastanza banalotta condita qua e là da un po' di filosofia!
Altre opinioni? Smile

Pagine