download (4).jpg
 

L'opera al nero

Autore: 

Marguerite Yourcenar

Editore: 

Feltrinelli

Anno: 

1986

Traduttore: 

Macello Mongardo

Numero Pagina: 

50

Calata la notte,andò a prendere sotto la tettoia i quaderni che afffidò aJean Meyers.La maggior parte erano brani di filosofi pagani copiati in gran segreto al tempo in cui si istruiva Bruges sotto la guida del canonico,e che contenevano un certo numero di opinioni scandalose sulla natura dell' anima e sull'inesistenza di Dio;inoltre citazioni dai Padri che attaccavano l'idolatria,ma distorte dal loro significato nell'intento di mostrare l'inanità della devozione e delle cerimonie cristiane .Zenone era ancora abbastanza spontaneo per attribuire molta importanza a quelle licenze di scolaro-Discusse dei sui progetti futuri con Jean Mryers:costui si dichiarava propenso per gli studi alla Facoltà di Medicina di Parigi, da lui stesso un tempo frequentata senza però giungere...